Nell’economia di oggi, con le sue paghe stagnanti e le pensioni che scompaiono, molti americani credono che la migliore possibilità per andare in pensione prima sia vincere al gratta e vinci. Infatti, è molto più comune sentire persone che discutono della possibilità di lavorare oltre i 65 anni di quanto non lo sia ascoltarli mentre fanno dei piani per smettere di lavorare prima.

Per essere sicuri, andare in pensione a 50 anni non è un compito semplice. Non tutti possono farlo. Ma è molto più tangibile e ottenibile come obiettivo di quanto potresti pensare.

Il punto fondamentale per andare in pensione prima è la motivazione. Quanto davvero vuoi uscire dal gioco mentre sei ancora relativamente giovane? Sei disposto a fare quei duri sacrifici che servono per partire? Se vuoi ritirarti entro i 50 anni, devi fare una scelta adesso e prendere il controllo. È qui che lo spirito imprenditoriale è essenziale.

Nessuno va in pensione presto senza una solida pianificazione finanziaria — non c’è bisogno di dirlo. Un MBA di 22 anni con i debiti studenteschi e $ 100 nel proprio conto corrente avrà bisogno di un piano molto diverso rispetto ad un titolare di attività commerciale di 47 anni a metà strada del suo mutuo trentennale. Ma se segui queste sei strategie e impone degli obiettivi per te stesso, andare in pensione a 50 anni non deve essere un sogno. Può essere la tua vita.

1. Risparmia, non spendere.

Risparmiare denaro è il singolo fattore più importante per andare in pensione prima. Se non ci sono soldi in banca con cui vivere, non dovrai mai staccarti dal salario. Questo significa che fare a gara con il vicino non è un’opzione. Quella nuovissima auto di lusso e la casa più grande del quartiere sono cose per gli sfigati, non per i risparmiatori. La frugalità deve diventare la tua nuova religione. Taglia le spese ovunque puoi.

Idealmente, devi iniziare a risparmiare soldi per la pensione non appena hai il tuo primo lavoro. Se non lo hai già fatto, risparmia quanto più possibile adesso – – avrai bisogno di accantonare una maggior parte del tuo reddito annuale di quanto non avresti dovuto fare se avessi iniziato a 25 anni. Ciò significherà vivere al di sotto delle tue possibilità, dato che una volta raggiunti i 50 anni, avrai bisogno di circa 33 volte più denaro di quanto prevedi di spendere durante il primo anno di pensionamento.

 

2. Regola le tue priorità di acquisto.

Quando si tratta di fare un acquisto, la tua priorità deve essere assicurarsi di non dover più fare lo stesso acquisto il più a lungo possibile. I prodotti che consumi devono essere valutati per la loro longevità, affidabilità e convenienza — in quest’ordine. Spesso costa molto di più acquistare un oggetto economico che si consuma e deve essere sostituito ogni anno o due rispetto quanto non sia acquistarne uno più costoso, più affidabile ed in grado di durare per anni.

Per gli oggetti più grossi come auto e case, ricorda di considerare anche il costo di gestione: alcune auto sono più costose da assicurare a mantenere rispetto ad altre sul lungo termine. Le case con piscina possono avere dei costi di manutenzione più alti che possono rovinare i tuoi piani di risparmio in un sol colpo. Ogni acquisto che darà come risultato delle spese a lungo termine deve essere evitato ogni volta possibile.

3. Guadagna più soldi.

Per poter massimizzare i risparmi, avrai bisogno di massimizzare anche i guadagni. Un buon primo passo è lavorare duro, abbastanza per guadagnarsi un aumento e poi chiederlo. Se non lo ricevi, allora spianati la strada fino a trovare un lavoro migliore. Questo tipo di ambizione è naturale per molti imprenditori, ma non è necessario che venga naturale anche a te, stringi i denti, concentrati sul tuo obiettivo e lavora per raggiungerlo. Ogni aumento o bonus che ricevi, ovviamente, deve andare dritto nei risparmi.

Un aumento però è solo l’inizio. Cerca dei metodi passivi e portabili per accumulare più soldi. Fai un secondo lavoro scrivendo o dando consulenze; vendi delle cose di cui non hai più bisogno on-line. Un’opzione potenzialmente redditizia è quella di creare degli ebook o altra proprietà intellettuale che può farti guadagnare soldi anche dopo la pensione.

4. Scegli una strategia di investimento sicura e seguila.

Investire in modo saggio non è un’opzione per chi vuole andare in pensione prima — è obbligatorio. La maggior parte dei piani di pensionamento ufficiali, come IRA e 401(k), sono buoni perché sono esentasse, e molti datori di lavoro fanno corrispondere i contributi. Tuttavia, la maggior parte presenta anche delle penalità per prelevare denaro prima, e molti investitori trovano che semplicemente questi non offrono ritorni necessari per uscire dal gioco entro i cinquant’anni.

Potrebbe essere affascinante fare degli investimenti più rischiosi che possano portare dei ritorni maggiori, comprendi, però, che se vuoi andare in pensione a 50 anni, avrai meno tempo per recuperare dai tuoi sbagli. Se ora hai 30 anni, hai solo 20 anni per risparmiare e investire, e una grossa perdita può rovinare i tuoi piani. Investi in maniera conservativa: valuta le opportunità di investimento come gli stock con dividendi, le proprietà da affittare, i bond e il peer-to-peer lending. Assicurati che il tuo portafoglio sia grande e diversificato tra varie classi di asset per aiutarti ad assicurare di poter sopportare le perdite e sopravvivere ad un cattivo mercato o due.

5. Attento al gap.

Fai affidamento sulla previdenza sociale per far quadrare i conti? Cosa ne dici di un piano pensionistico? Molto probabilmente questi non saranno disponibili quando avrai cinquant’anni, come abbiamo discusso, i piani di pensionistici tradizionali comportano delle penalità per il prelievo anticipato, le pensioni e la previdenza sociale semplicemente non sono ancora disponibili. Sono necessari degli asset non-pensionistici per colmare il vuoto fra il giorno in cui vai in pensione e il giorno in cui iniziano ad entrare i benefici.

Un asset che può essere un enorme aiuto verso un pensionamento precoce è quello delle equity immobiliari. Spesso, il tempismo è perfetto per vendere e ridimensionare la tua casa in pensione, offrendo un bel guadagno inatteso. La IRS consente alle coppie sposate agli individui di escludere grossi guadagni della vendita delle proprie case ai fini dell’imposta sul reddito, cosa che può tradursi in un considerevole bonus.

 

6. Pianifica la tua fuga.

I soldi per la pensione si stiracchiano molto di più in alcuni luoghi rispetto ad altri, ed è più facile andare in pensione prima se ti sposti o decidi di abitare in un posto con costi di vita bassi. Negli Stati Uniti, i luoghi più convenienti per andare in pensione sono spesso città più piccole e paesi che si allontanano dai tassi fiscali alti e dalla richiesta di alloggi. Se non ti sembra eccitante per il tuo pensionamento anticipato, puoi considerare anche un’opzione estera.

Destinazioni come Costa Rica, Vietnam e Belize offrono un clima temperato, avventure all’aperto e spiagge da sogno ad una frazione dei costi di pensionamento in Florida. Un budget casalingo medio in questi posti spesso può raggiungere anche i $ 750 al mese.

Mettere assieme i fondi che ti servono per andare in pensione a 50 anni è una sfida che il consumatore americano medio trova molto difficile, se non sgradevole. Coinvolge un sacco di gratificazione ritardata dal tuo lavoro. Ma contemporaneamente, la prospettiva di godersi la libertà del pensionamento mentre sei ancora nel fiore degli anni è una proposta quasi irresistibile.

Con un po’ di pianificazione e tanta dedizione, è un obiettivo realistico per qualsiasi imprenditore.